0

Con qualche giorno di ritardo vado a ricordare la corsa cui abbiamo partecipato la scorsa domenica in Liguria, più precisamente a Tovo San Giacomo.Valmaremola 2018

Gruppo leggermente rimaneggiato causa malanni di stagione, in sei valbossini abbiamo litigato con la sveglia per la levataccia domenicale. Arrivati in perfetto orario, espletate le formalità di rito, tutti pronti per la partenza. Nella distanza lunga, 27 km con 1600 D+, al via Marco Vicario, Paolo Anese ed il sottoscritto Poggio. Quindici minuti più tardi partiranno nella distanza ridotta, 15 km e 800 D+, Rita e Monica Grisotto e Massimo Colombo. Percorso molto muscolare e divertente con lunghi tratti di single track, lunghi traversoni vista mare e attraversamento di piccoli e caratteristici borghi. Suggestivo l’orrido che abbiamo attraversato al km 9, prima di scendere fino al punto più basso della gara e di incrociare successivamente i partecipanti alla corta. Ed infatti raggiungo Rita e Monica con cui scambio qualche battuta prima di ricominciare a spingere per quello che posso. Gestisco bene i primi 20 km, transito in zona arrivo e, mentre la gara corta termina, noi della lunga svoltiamo a sinistra e affrontiamo la salita più dura. Sono solo 800 metri in cui saliamo di 300 ma la pendenza è importante. Una volta in cima non è per nulla finita. Facciamo 3 km di continui saliscendi che segano le gambe. L’ultima discesa in un bosco ripido e scivoloso è stata attrezzata con delle corde. Arrivati nel fondovalle ci attende un guado con acqua bella fresca e 3 km pianeggianti che ci portano all’arrivo. Parlando di risultati personalmente sono soddisfatto anche se ho calato molto negli ultimi chilometri. Anche Marco Vicario è soddisfatto di questa gara che ha interpretato come allenamento in previsione degli appuntamenti lunghi che lo attendono nei prossimi mesi (Passatore 100 km e LUT 120 km). Paolo Anese ha preferito fermarsi al km 20 in quanto non perfettamente preparato per la distanza e, saggiamente, ha evitato di trascinarsi fino all’arrivo. Rita, Monica e Massimo hanno fatto un buon allenamento in previsione della trasferta siciliana e si sono divertiti, che è la cosa principale. Concludendo è una bella gara con percorso vario e impegnativo. Organizzazione buona ma che non trasmette la sensazione di aver speso bene la quota di iscrizione, soprattutto nel pranzo dopo gara.

Buone gare

Poggio

0

VALBOSSINI IN GARA

Pubblicato il 5.2.18

DOMENICA 28 GENNAIO

EdoNel Cross di Martinengo, 4^ prova del circuito Monga, Edoardo Romani si guadagna il 16° posto assoluto e 4°di cat. SM65 in 17’27”

A Cascina Costa di Samarate, un buon numero di valbossini ha preso parte al Trail Winter Takery conquistando il secondo posto nella classifica dei gruppi.

A Castiglion Fiorentino (AR) si è svolto il trail Ronda Ghibellina. Erano 4 le distanze disponibili. Nella gara da 24 km e 1400 D+ Andrea Poggioni chiude poco sotto le 3 ore, soddisfatto del 31° posto ottenuto in classifica. Nella gara regina, la Ronda Plus di 70 km e 3500 D+, un grandissimo Fabio Di Giacomo ha sfiorato il colpaccio. A causa di un errore di percorso, che peraltro ha coinvolto numerosi atleti costringendone alcuni anche al ritiro, si è aggiudicato il terzo posto in 7h12’23”. A meno di 10 km dall’arrivo si trovava a pochi secondi dal battistrada, il compagno di team Andrea Macchi, ma un incrocio mal segnalato ha portato entrambi all’errore. Fortunatamente Fabio è riuscito a tornare sui suoi passi ritrovando la giusta via ma perdendo minuti fatali che gli sono costati un risultato che poteva essere ancora migliore.

DOMENICA 4 FEBBRAIO

27336660_10213470707555662_3413772491407864039_nAlla Stramagenta, corsa competitiva di 10 km, presenti 4 valbossini: Fernando Coltro, 48° e 4° SM45 in 35’50 –Alfio Collura, 215° in 41' 55" - Sofia Barbetta, 26^ e 13 SF in 43’49” – Stefania Abbiati, 29^ e 2^ SF45 in 44’16” – Silvano Crosta, 324° in 44’16”

A Bergamo, mezza maratona dei Mille. Presenti Tommaso Ambrosca – 1h29’34” e Francesco Mininni – 1h53’21”

Nel Cross di Paderno Dugnano l’inossidabile Edoardo Romani vince la categoria SM65 in 26’49” sul percorso da 6 km.

Complimenti a tutti

0

1517226804004_millumino-di-meno-2018-grafica-rossa

Quest'anno Caterpillar e Rai Radio2 dedicano M'illumino di Meno alla bellezza del camminare e dell'andare a piedi. Perché sotto i nostri piedi c'è la Terra e per salvarla bisogna cambiare passo.
Entro il 23 febbraio 2018, giorno di M'illumino di Meno quattordicesima edizione, vogliamo simbolicamente raggiungere la Luna a piedi e sono 555 milioni di passi: abbiamo dunque bisogno del contributo di tutti. Camminate con noi per il risparmio energetico.

Anche noi della Valbossa partecipiamo a questa lodevole iniziativa dal 2009, quindi siamo alla 10^ edizione.

Questa volta poi, saremo ancor più vicini al tema dell’anno essendo noi amanti della corsa. Abbiamo calcolato che mediamente il numero di km percorsi dai Valbossini è tale che in due anni arriveremmo anche noi a raggiungere la luna.

La sera di venerdì 23 Febbraio alle ore 20.00 ci troveremo presso la nostra sede per passare una serata in compagnia mangiando la polenta che, visto l’alto indice di gradimento degli scorsi anni, sarà preparata di nuovo dal nostro grande Paolino Raffone, accompagnata da zola e salamelle.
La regola è sempre la stessa: ognuno porterà da casa il proprio piatto, bicchiere e posate naturalmente non usa e getta. E ognuno verrà munito di candela per illuminare il locale. Il costo è di € 5,00 a testa per gli adulti ed gratuito per i bambini. Questo perché tutto il mangiare e il bere sarà acquistato dal gruppo.

Se qualcuno ha piacere di portare qualche dolce fatto in casa sarà ben accolto.

UNA RACCOMANDAZIONE IMPORTANTE Per meglio organizzare è necessario però dare la propria adesione entro mercoledì 21 scrivendo un commento qui sul blog oppure avvisando Andrea Poggioni al numero 349.789.4370 andrea.poggioni@gmail.com oppure Angelo De Mieri 338.36.41.836 o anche segnalandosi sulla chat di whatsapp 
Vi preghiamo di cuore di “prenotarvi”; dobbiamo organizzare una cena per molte persone e se arriviamo all’ultimo momento rischiamo di non accontentare tutti.

Ci vediamo ad Azzate.

0

CONSEGNA SMANICATO

Pubblicato il 4.2.18

Finalmente i tanto agognati smanicati sono arrivati.

20180204_144012

Da venerdì potranno essere ritirati c/o la sede della Valbossa a partire dalle ore 21.30