0

imageLa pista di atletica di Calcinate degli Orrigoni è aperta tutti i giorni nei seguenti orari:

- lunedì/venerdì dalle ore 10 alle ore 20,30 (le luci
  vengono spente alle 20,10)

- sabato dalle ore 11 alle ore 14,30

Ricordiamo che i tesserati possono usufruire anche di una piccola palestrina ben attrezzata

2

Circa 800 persone hanno dato il via alla 1^ edizione della Mezza maratona del Parco D’Adda.
Gli organizzatori sono rimasti felicemente sorpresi del buon numero di partecipanti.
Il percorso di gara presenta un giro di lancio di km 1.5 circa, prosegue poi con giro unico che si è svolto tra i comuni di Cornate D’Adda e Trezzo Sull’Adda.
I Valbossini finiscono la loro fatica molto provati, giudicano il percorso bello ma impegnativo con diverse salite. Dal 15^ km sino alla fine ci sono stati diversi falsi piani, ed il vento a sfavore non hanno permesso di impostare un buon ritmo.

Sicuramente ottimo allenamento in previsione della tanto attesa “Mezza di Verona”

1^ classificato Paolo Pizzato 1h15’11”

1^ classificata l’amica Ilaria Bianchi 1h25’50”

Pos COGNOME NOME POS. CAT Reale Media
66 TREMEA FLAVIO 11 01:29:32 14,14
140 ZANOTTI MARIO 23 01:34:44 13,36
232 COLOMBO MASSIMO 40 01:40:05 12,65
489 VICARIO MARCO 100 02:00:37 10,50
  MANTOVANI ORNELLA nc 01:56:30

Mentre troviamo altri portacolori alla 18^ edizione della “mezza di S. Gaudenzio” con record di iscrizioni, più di 1200 atleti.
Partenza e arrivo in v.le Kennedy a Novara. Il percorso, prevalentemente piatto, offre la possibilità di fare tempi interessanti.

Vince il giovane figlio d’arte Michele Belluschi 1h08’10”

Per il gentil sesso Martina Dogana 1h22’13”

Classifica Valbossini salvo errori o omissioni, su TDS di domenica non è indicata la società di appartenenza.

Di Raimo Adriano 1h33’30” sarà svizzero o Valbossa?
Giamberaldino Luciano 1h35’33”
Guidali Gianluca 1h36’04”
Giamberini Giovanni 1h48’34”
Pasquini Lorenzo 1h45’46”
Rodighiero Mauro 1h57’15”

Complimenti a tutti!

Rita

4

PROPOSTA DOMENICALE

Pubblicato il 24.1.14

Domenica la proposta è la seguente.
Ci troviamo al posteggio dello stadio di Varese ed andiamo a correre sul sentiero 10, quello che partendo dal Poggio di Luvinate arriva a Orino
Fermandoci al Pian delle Noci sono circa 19Km; c'è però la possibilità di allungarlo di +/- 4Km

Due i ritrovi:
ore 8.30 ad Azzate zona BlockBuster
ore 8.45 al posteggio stadio a Varese
Si parte alle 9.00 senza aspettare nessuno.

Il percorso non è impegnativo con terreno sterrato ma dal fondo ottimo

Primo tratto asfaltato dallo stadio al Poggio di Luvinate    3,5Kmimage

Secondo tratto dal Poggio al Pian delle noci tutto sterrato facile  6Km
image

Per chi lo volesse c’è una doppia possibilità una volta arrivati al punto B
   proseguire a sinistra per un paio di Km con la possibilità di arrivare sopra ad Orino
   proseguire a destra e salire verso il Forte di Orino

Nel primo caso la strada del rientro è la medesima dell’andata, nel secondo si può optare per andare dal forte al campo dei fiori e scendere al Sacro Monte e poi a Sant’Ambrogio e di qui arrivare allo stadio.

0

AFRICA&SPORT

Pubblicato il 24.1.14

imageDopo il Trail delle Terre di Mezzo dello scorso novembre, si rinnova l’ospitalità dell’associazione varesina AFRICA&SPORT verso gli atleti keniani. Da venerdì scorso infatti, Thomas James Lokomwa, top runner 27enne (con un primato personale sulla mezza maratona di 1h02m) del team Run2gether è ospite ad Azzate. Domenica ha corso e vinto la gara internazionale Montefortiana Turà: una manifestazione nel cui albo d’oro ci sono nomi importanti come Bordin, Panetta, Baldini, … “Al 5° dei 7 giri in programma ho accelerato e nessuno mi è venuto dietro. Sono molto contento. Arrivare in Italia e vincere subito è molto bello!” queste le parole a caldo di Thomas.  Domenica vi aspettiamo numerosi a vederlo correre “alle porte di casa” a San Vittore Olona, la 5 Mulini. Per i più pigri diretta streaming RAISport2.

Al di là dell’aspetto prettamente sportivo, quello che preme sottolineare è la bella occasione di incontro e di scambio con chi vive e viene da realtà tanto diverse. In questi giorni Thomas avrà modo di incontrare ragazzi delle scuole,  appassionati runners, si allenerà con piccoli e grandi campioni nostrani, .. “sono tutti momenti nei quali crediamo si possano instaurare rapporti e percorsi di conoscenza diretta che arricchiscono tutti” così Martino Ghielmi volontario di AFRICA&SPORT.

Per chi volesse unirsi a qualche sgambata in compagnia ... FATEVI AVANTI!!!

E venerdì 31 gennaio chi potesse, accompagniamo Thomas a correre a Modena la Corrida di San Geminiano, www.corridadisangeminiano.it.

marco

0

PIEDE D’ORO

Pubblicato il 23.1.14

Comunichiamo a tutti i soci che hanno fatto l’iscrizione al PDO che venerdì sera c/o la sede saranno ritirabili i pettorali.

Ricordiamo che quest’anno il pettorale contiene in chip per la rilevazione dei tempi, quindi va trattato bene, non lavatelo in lavatrice.

image

A chi appartiene questo pettorale?
Chi lo scopre per primo avrà diritto ad un nagutin d’or in carta d’argento

1

Domenica 19 gennaio’14 solo 4 Valbossini hanno partecipato alla “Gattico corre per beneficenza”.
Il tempo la fa da padrone, pioggia incessante, per fortuna meno insistente dei giorni scorsi.
La partecipazione a questa gara è sempre numerosa e di buon livello, complice il periodo con poche competizioni in programma.
La società ADS Circuito Running, ha rinnovato e allungato il percorso gara, sono circa 16 km di strada misto a sterrato.
La prima parte è tutto asfalto con dislivello a favore, mentre dopo la metà del percorso, il dislivello è in negativo, con qualche salita impegnativa su strada sterrata, prati e campi. Considerando le forti piogge, il terreno si presenta fangoso e pesante.
Gli atleti sono concentrati per cercare di rimanere in piedi con conseguente impegno muscolare.
Merito all’organizzazione per l’ottima logistica, la presenza di spogliatoi (anche femminili e vi assicuro che non è cosa scontata) docce calde e l’abbondante ristoro.

Classifica maschile dei primi 3 :
Rolando Piana
Giuseppe Bollini
Luigi Pignatello

Classifica femminile delle prime 3:
Cristina Clerici
Daniela Maestroni
Michela Piana

Classifica Valbossini:
Fabio Bosetti 1h09’
Andrea Poggioni 1h12’
Rita Grisotto 1h14’
Mario Zanotti 1h17’

Per quanto mi riguarda, ho avuto buone sensazioni, vale anche per Andrea, mentre Fabio e Mario si stanno preparando per tempi migliori.

Ciao

Rita

0

imageIl prossimo 15 gennaio scadrà la tessera annuale per accedere alla pista di atletica di Calcinate degli Orrigoni. Anche quest’anno l’iscrizione cumulativa garantirà un consistente risparmio rispetto alla quota individuale. Il costo dovrebbe aggirarsi sugli € 15,00 (dipende dal numero complessivo di adesioni). Invito quindi tutti coloro che sono interessati ad accedere all’impianto a segnalarmi il nominativo e i dati anagrafici necessari (solo per i nuovi iscritti), possibilmente entro domenica 12; provvederò poi all’iscrizione. Per l’adesione potete contattarmi via e-mail (avv.modesti@tiscali.it) o al cellulare (335.5927521).

Stefano Modesti

PROROGA PER LA RICHIESTA DELLA TESSERA

CONTATTARE MODESTI ENTRO E NON OLTRE DOMENICA 26 GENNAIO

0

PROPOSTA PER DOMENICA

Pubblicato il 17.1.14

imageDomani a Sumirago tradizionale appuntamento con la IVV del varesotto.
Ritrovo in zona iscrizioni

Partenza dei gruppi Valbossa alle 8.45 (non si aspetta nessuno)
Tre le distanze, indicative, trattandosi di una IVV:
6 –10 o 21 Km
Ci vediamo domenica

6

MEZZA MARATONA DI VERONA

Pubblicato il 13.1.14

clip_image001

Rita Grisotto è la referente per chi volesse iscriversi alla mezza di Verona.

Se siete interessati inviatele una mail a rita.grisotto@grisotto.com

1

Quest'anno la mia scelta di gare è orientata verso quelle particolarmente dure. Il criterio di ricerca si basa non sull'eccessiva distanza ma sull'alto coefficiente di difficoltà nel rapporto fra chilometraggio e dislivello, possibilmente su terreno tecnico. A Novembre mi sono imbattuto sul sito del winter trail Prealba e guardando il profilo altimetrico ho capito che poteva essere una prova decisamente impegnativa considerando anche che svolgendosi il 5 Gennaio era molto probabile che in modo o nell'altro il meteo avrebbe complicato le cose. Sfida accettata e iscrizione immediata! Partenza puntuale alle 7e30 del mattino alla luce delle frontali con una temperatura di 5 gradi sotto una fitta pioggia resa rabbiosa dalle folate di vento. Salite con tratti ripidissimi, discese da valutare metro dopo metro, single track divertenti, stupende cavalcate su crinali erbosi a volte esposti sul vuoto celato però dalle nubi danzanti, sterrati dove far ritmo o tirare il fiato, mulattiere con frazioni cementate così in piedi da mandare in crisi anche le gambe più allenate, diversi guadi nell'acqua bella fresca e asfalto praticamente inesistente. La pioggia ed il vento della partenza man mano hanno preso vigore e hanno imperversato per l'intera giornata chiedendo ai corridori un surplus di forza, tecnica e capacità di gestione delle energie. L'organizzazione a prima vista semplice e dal basso profilo si è rivelata una macchina perfetta che non ha trascurato il più piccolo dei particolari. Balisaggio di una perfezione assoluta, ai limiti del maniacale, con le mitiche fettucce fluo che purtroppo sono ancora poco usate. Ristori ricchi di the caldo, vasta scelta di bevande, dolci, formaggio dislocati con vero criterio. Volontari gentili, premurosi e informati benissimo sul percorso mancante e notevole numero di personale del soccorso alpino. All'arrivo premio finisher da sommare al generoso pacco gara, docce, pasta party abbondante e per chi si era prenotato piacevole notte nell'accogliente palestra munita di veri letti e materassi. Non si poteva chiedere di meglio. Prova durissima, molti ne sono rimasti sorpresi, ma la soddisfazione era palpabile.

64 partenti

23 esima posizione classifica Alberzek

4 ore 15 minuti il tempo del vincitore

5 ore 56 minuti il tempo Alberzek

Alberzek

6

Nella calza della Befana troviamo, per questo 2014, un buono viaggio a/r con post-colazione inclusa facoltativa sulle rive del Verbano...il tutto a proprie spese.
Il porto di Ispra sarà invaso da un' orda scatenata di podisti provenienti dalla Valbossa che tenteranno di appropriarsi di un territorio che già nel 1276 fu teatro di una sanguinosa battaglia fra i Visconti ed i Torriani.
Gli invasori furono sconfitti...vediamo di non fare la stessa fine!
Quindi percorreremo armati di scarpette fornite di un buon grip quelle lande desolate battagliando con tutto il nostro vigore ed eroismo...ed alla fine la vittoria sarà nostra!
Il nuovo lungolago della Quassa è uno spettacolo per la vista ed un sincero pensiero di solidarietà va con tutto il cuore agli amici podisti di Quarto Oggiaro e limitrofi...si ha il sentore che da quelle parti il panorama sia diversamente diverso.. forse..
Un fondo sterrato liscio, adiacente alla immensa proprietà della villa che fu fatta costruire dalla famiglia Cadorna, ci conduce nel comune di Ranco. Un sentiero ecologico recentemente istituito ci permette ci correre proprio a fil di lago e di passare davanti ad un grande masso erratico, il Sass Cavalash o Sasso Cavallazzo, meta dei ragazzini ranchesi del tempo che fu, i quali dovevano tuffarsi dalla cima per dimostrare di essere dei veri maschi.
Una salita breve ma impegnativa ci porta sulla collina di San Quirico ; scendendo verso il versante angerese, passeremo tra i vigneti della nota grappa di Angera.
Il ritorno sarà su strade diverse dall'andata..si calcolano una ventina di km.
Si assicura pochissimo traffico, asfalto il meno possibile, tanta gioia per gli occhi e per il cuore e, cosa più importante, l'essere in splendida compagnia!

Impossibile non esserci...

FFF Tour

RITROVO

Lunedì 6 gennaio

Azzate - Banca Intesa ore 8.10

Ispra: Porto ore 8.40

PARTENZA ore 8.45 – Km 18/20 ca.

P.s.: Confermare presenza postando un commento, così non dimentichiamo nessuno. Invito rivolto anche agli amici non valbossini.

0

Grand prix 2014

Pubblicato il 1.1.14

clip_image002

clip_image004

clip_image006

DOMENICA 8 GIUGNO 2014

Gli amici del G.P. RUNNERS VALBOSSA organizzano il

clip_image001

Gara podistica valida per la classifica del Piede d’Oro 2014 per gli iscritti con il pettorale, non competitiva per tutti gli altri.
Percorso LUNGO di Km.9,8 circa, percorso CORTO di Km.4 circa, con classifica riservata ai ragazzi nati dal 2004 in poi.

RITROVO : dalle ore 7.30 ad Azzate presso la Fattoria Canale – strada per Vegonno

PARTENZE: Ore 9.00 (percorso LUNGO) - Ore 9.05 (percorso CORTO)

image

Comune di Azzate

clip_image002[5]

Altimetria del percorso lungo

clip_image004

Pro Loco di Azzateclip_image006[5]

0

image

image

Clicca sulle immagini per aprirle