6

clip_image002[4] Bellissima giornata sportiva a San Giorgio su Legnano dove si è svolto il 55° cross internazionale del Campaccio, probabilmente il più famoso in Italia insieme alla Cinque Mulini, che vede protagonisti nelle gare assolute maschili e femminili i migliori atleti a livello mondiale.

Si inizia alle ore 9.00 con la gara Master Maschile MM35- MM50, 5 km, più di 290 atleti iscritti, dove ha gareggiato il nostro forte valbossino Paolo Negretto classificatosi 33° e 10° di categoria, bel risultato vista l’ottima concorrenza e contento della prova anche se risentiva ancora del recente e tirato allenamento attorno al lago di Varese.

Alle ore 10.00 è stato il momento della gara Master Femminile e Master Maschile MM55 dove, insieme ad Angelo De Mieri e Giovanni Giamberini, ho partecipato anch’io. Arrivata in terza posizione, ad un secondo dalla prima e a due secondi dalla terza, ahimè in volata, ma soddisfatta comunque del risultato e di come ho affrontato la gara ottenendo ugualmente il primo premio di categoria. Contenti della loro corsa anche Angelo e Giovanni che con grinta terminano un cross sempre duro e faticoso.

Infine il “clou” della giornata sono state indiscutibilmente le due stupende gare finali assolute maschili e femminili dove hanno strabiliato, con la loro corsa elastica e fluida, i campioni mondiali dell’atletica di questi tempi. A livello assoluto maschile, 10 km, vittoria del keniano Soi Edwin sul connazionale Chepkok Vincent, arrivato in volata probabilmente qualche centesimo di secondo dopo, e sull’etiope Atanau Kinde a un secondo. Ottima gara e posizione dei nostri italiani, Stefano La Rosa, specialista dei 5000 mt. ed il capitano azzurro Gabriele De Nard, rispettivamente in settima e decima posizione.Ugualmente spettacolare la gara femminile assoluta, 6 km, con la netta vittoria della keniana Cherono Mercy sulla connazionale Sylvia Kibet e sull’etiope Godfay Afera. Grande posizione per la nostra altoatesina Silvia Weissteiner sesta assoluta.

Numerosa infine la partecipazione anche alle gare giovanili (ragazzi, cadetti allievi e junior) che fa davvero sperare bene sul futuro dell’atletica in Italia.

Elena Begnis

6 commenti
  1. Paolo Negretto 6 gennaio 2012 20:49  

    Bravissima Elena! complimenti anche per l'articolo

  2. Silvano 6 gennaio 2012 21:54  

    Complimenti a tutti i Valbossini presenti !!!!

  3. tillo 7 gennaio 2012 10:46  

    complimenti Elena, prima categoria al Campaccio...

  4. president 7 gennaio 2012 14:13  

    Il buongiorno si vede dal mattino! Per Elena e Paolo il 2012 é iniziato molto bene e speriamo continui così. Tanti complimenti. Un Gianni in forma smagliante.

  5. Rita 9 gennaio 2012 12:06  

    Complienti Elena, grande soddisfazione!
    Complimenti anche a Paolo e tutti i valbossini, ora ho il rammarico di non aver partecipato, quest'anno sono un po' spenta, forse perchè mi manca il mio braccio destro,(Betta)

    Ciao

  6. 3mea 9 gennaio 2012 17:45  

    Al Campaccio valbossini pochi ma buoni, complimenti!!!