7

image

Dalla A.S.D. Run&Travel un’interessante proposta per una vacanza “di corsa” in Kenya.

clicca qui

7 commenti
  1. fff 9 aprile 2009 15:24  

    penso che ci andremmo tutti di corsa "di corsa in Kenia" ma.......
    già..troppi ma per elencarli tutti!
    anche questi del ARC però, che sadico sadismo: è come far vedere l'acqua ad uno che sta attraversando il Sahara e che ha terminato tutti i beveraggi e poi negargliela..cattivi!!
    Vi meritate la Stracapannoni industriali di Gallarate, ecco cosa vi meritate!!!!!!!!!!

  2. Runners Valbossa 9 aprile 2009 17:23  

    Hai proprio ragione. Devo dire che una corsa a tappe così la farei subito domani mattina.
    Poi però ci soni i ma...

    il pilo

  3. tillo 9 aprile 2009 21:09  

    fff immagina di andare e correre la Stracapannoni di Nairobi sai come saresti contento !!!!
    dai mettiamola cosi

  4. patrizio 10 aprile 2009 09:48  

    Ragazzi!
    Vi ringrazio dei commenti... ma non sbilanciatevi troppo con ARC Busto!!!

    Non e' la societa' organizzatrice :-)

    Insomma ieri c'e' stato un piccolo equivoco!

    Mi spiego. Sono Patrizio resp. sez. atletica ARC Busto.
    Ma organizzo, con la moglie Rosella, l'evento in Kenya come ASD Run&Travel. Societa' UISP.

    Con Rosella abbiamo viaggiato molto in Africa (Vi assicuro non come "industrialotti" :-) ma in tenda e , per quanto possibile, da viaggiatori e non da turisti.

    Amore per l'africa e per la corsa: da qui nasce questa corsa a tappe!

    4 tappe impegnative corse con "gli amatori" del posto!!!
    Un' esperienza da non perdere!
    Cercheremo di spiegare il tutto nella serata dedicata al Kenya!

    Grazie ancora e TANTISSIMI AUGURI DI BUONA PASQUA!

    Run&Travel
    Patrizio

  5. fff 10 aprile 2009 10:12  

    sper0 non nascano equivici da un banalssimo e forse sciocco commento.
    E' un evento al quale parteciperemmo tutti con il max della gioia ma purtroppo, per la stragrande maggioranza di noi, rimarrà come un immenso desiderio inespresso.
    Ed è per questo che si diceva che, usando un'espressione dialettale ma molto calzante, ci avete fatto "scuzzire", facendoci correre in tutti i sensi con la fantasia in luoghi che, per i corridori di qualsiasi livello, sono da sogno.
    per questo, avendo fatto venire l'acquolina in bocca senza possibilità di soddisfare le voglie recondite, ed è per questo motivo ho detto che ai paesaggi da favola della savana mi sareste meritati un panorama fatto di parallelepidedi in cemento armato.
    lungi da me un qualsisi genere di polemica, anzi è una stupenda iniziativa purtroppo riservata a pochi.
    buona Pasqua a tucc.

  6. patrizio 10 aprile 2009 11:10  

    Nessun problema! Figurati!

    Anzi, grazie per i Vs commenti e per il graditissimo invito alla serata con Marco Rampi.

    Il kenya e tutta l' Africa hanno proprio la caratteristica di far sognare. E sognare e' vivere.

    Ciao
    Patrizio

  7. tillo 10 aprile 2009 21:04  

    Ciao Patrizio e Rosella spero che col mio commento, devo dire un pò stupido,creato qualche equivoco.
    So benissimo cosa significa organizzare ed essere presi in giro non è il massimo.
    In bocca al lupo per i vostri viaggi in Africa (e quando correte sugli altopiani del Kenya pensate un pochino a noi sulla ciclabile)