11

SentieriSantaCristina000

Al grido di ONLY MOOD (solo fango) si è svolto oggi il trail di Santa Cristina, frazione nei pressi di Borgomanero. Organizzata dalla conosciuta Cecilia Mora la gara si è trasformata in un cross di 22 km. Infatti le abbondanti piogge dei giorni scorsi hanno fatto si che per circa 18 km si corresse nel fango o nell'acqua. In alcuni punti si affondava ben oltre la caviglia e l'effetto ventosa rischiava di toglierti la scarpa!! Percorso che si snodava interamente nei boschi con passaggi tra cascine e piccoli borghi, ben segnalato ed assistito dal personale negli incroci e attraversamenti stradali. Al termine un bel ristoro e premi ad estrazione praticamente per tutti. Non sono ancora disponibili le classifiche quindi non so dire come sia andata la gara corta di circa 11km. Nella lunga so solo che si è imposto il marocchino Salah Ouyat con il nostro Marco Zarantonello quinto. Tra le donne si è imposta la sempre grande Emanuela Brizio. Si prospetta per lei una stagione importante, infatti con i colori della sua nuova squadra, la Valetudo Skyrunning Italia, disputerà diverse prove del campionato mondiale di skyrace. Non sono a conoscenza delle posizioni di arrivo degli altri runners presenti. Contenti della gara comunque Silvano Crosta, Marco Vicario, Anna Reggiori ed il sottoscritto. Un po' meno soddisfatto il grande superMario Perucchini che ha patito la mancanza di allenamento che con questo fondo era ancora più evidente. A detta di Marco Zarantonello che si è fermato a mangiare aspettando la premiazione, anche il pranzo era ben organizzato, e se lo dice il cuoco bisogna credergli!!!

Buona corsa a tutti.

Il Poggio

Classifica

11 commenti
  1. silvanoc 9 febbraio 2009 18:14  

    Bella giornata TRAIL .... forse un po' troppo umida !!!!
    Mario P e' un fuoriclasse, qualche allenamento e saremo tutti dietro ad inseguirlo !!!

  2. Yeti 9 febbraio 2009 18:45  

    Per far capire il fango che c'era,in parecchi punti si poteva usare le ciaspole.Comunque bella giornata sia per la corsa che per la compagnia.ciao

  3. fiurash 9 febbraio 2009 20:39  

    Per non ripetermi o comunque non allungare troppo lo spazio dei commenti di questo articolo segnalo l'articolo che ho scritto su www.atleticaverbano.it cliccando forum ma riportato in home page.
    Ciao e buona corsa a tutti e complimenti ad Andrea Basoli per la sua prestazione nella maratona di Verona alla faccia dell'allenamento di 22km.
    Davide

  4. Yeti 9 febbraio 2009 21:27  

    Ho letto il tuo commento fiurash,bravo. ciao!

  5. TATANKA 9 febbraio 2009 21:40  

    Dopo il tonfo dalla torre, il COACH Basoli ha traslocato all'Atletica Verbano?
    Peccato che il suo caratterino lo porti a queste cose.
    Come atleta mi hanno riferito i bene informati che non è poi male, anzi...
    Comunque 2h49' sono un bel tempo, complimenti.
    Ma non fa parte dei consiglieri della Valbossa? Strane cose succedono a voi varesotti (o varesini).

    Tatanka, la vostra coscienza.

    P.S. Verrei volentieri alla bella cena al lume di candela ma sono allergico alla polenta.

  6. Anonimo 9 febbraio 2009 22:39  

    EHHHHH noooooo......dai Tatanka....il tonfo c'è stato ed era inevitabile, ma ora lascialo stare!!!!! Alla polenta puoi partecipare comunque; ci sarà ben qualcosa d'altro oltre alla polenta!!!!Sei anche informato bene sui fatti interni Valbossa ma non te l'ha mai insegnato nessuno a farti i fatti tuoi?
    Il solitario Varesino

  7. "Lo zio" Gabry 9 febbraio 2009 23:21  

    Tatanka, sei un pozzo di saggezza, ..vieni venerdì, così vedremo se anche "live" sei così brillante, poi magari conosci il basoli e scopri che ti è anche simpatico, ma secondo me lo conosci già...anzi ci conosci un pò tutti...sai troppe cose per essere vero..comunque complimenti per la trovata, domenica dopo la gara di Casorate, tutti a chiedersi "ma secondo te chi è il grande Tatanka?"

  8. lella 10 febbraio 2009 08:11  

    ciao... l'amicizia che lega andrea ad atletica verbano va oltre i colori sociali, e, sempre per puntualizzare, andrea è il tecnico di atletica verbano...
    lella

  9. max.c. 10 febbraio 2009 09:41  

    Se posso dire la mia, e credo di parlare a nome di molti, penso che l'errore commesso da Andrea sia stato quello di pubblicare quell'inutile elenco di esperienze vissute.
    E' passato dalla ragione al torto in un secondo.
    Sappiamo che la modestia non è il suo forte e spero che questa nuova esperienza gli serva da lezione, ma al tempo stesso, che non lo porti ad allontanarsi da tutti gli amici della Valbossa.

    Complimenti per Verona e un in bocca al lupo per il prossimo impegno. Tieni alto l'onore dell'Italia e dei Valbossiani

  10. fff 10 febbraio 2009 09:42  

    sulla home page della Verona Marathon compare la bella foto dell'arrivo della 1/2maratona.
    Ma chi è il vincitore??
    Zio Gabry....ti 6 allenato in gran segreto o t 6 calato le pastikke del Re Sole???
    Per il sondaggio chi è Tatanka...boh..allora: è del centro/sud Italia perchè è allergico alla polenta sicuramente non in senso alimentare ma in senso cultural/politico ed è per questo che forse non conosce la differenza tra varesotto (residente in provincia) e varesino (residente in città) poi è di cultura superiore e occupa un posto di lavoro di responsabilità.
    Metteteci del Vs. ora...dai che lo staniamo!
    Il tutto con molta ironia e tanto rispetto, ovviamente.
    Buondì Motta a tutti.

  11. silvanoc 11 febbraio 2009 19:31  

    Classifica pubblicata
    http://www.santacristinanostra.it/sentieri/classifica.html

    Ciao